Travel and taste

viaggiare, amare, assaggiare

Un van di 30 anni, due persone innamorate della vita e dei viaggi

Siamo Erika e Tobia e abbiamo fame di: 

viaggi, cibo, amore, prati verdi e wanderlust.

Il giorno 6 luglio del 2022 abbiamo intrapreso il viaggio della nostra vita, abbiamo mollato il lavoro, salutato amici e famiglia alla scoperta del mondo.

Il mondo è la nostra casa

Il nostro obiettivo: viaggiare, conoscere nuove culture e imparare il più possibile vivendo tra la gente.
Siamo due viaggiatori che hanno fatto della loro vita un sogno.

Dove siamo ora?

Normandia

Per restare aggiornati sul nostro viaggio metteremo ad ogni spostamento la nostra posizione attuale.

Così potrete seguirci passo passo nel nostro viaggio!

Vicenza, ristrutturano un van e mollano tutto per il giro del mondo: «Mai più chiusi in un ufficio»

Cornedo Vicentino, Erika Faccin, 25 anni, e il trentenne Tobia Zamperetti, fidanzati da nove mesi, si sono licenziati. Sono partiti per il loro sogno di coppia: vivere on the road. Business plan e zero aiuti dai genitori: sui social la loro avventura.

Mollo tutto, anche un buon lavoro a tempo indeterminato, per uscire a conoscere il mondo, seguendo la strada – a bordo di un trentennale van ristrutturato e attrezzato per ogni esigenza – ma anche il cuore. Cuore che è il vero motore di quello che per molti è solo un azzardo, una clamorosa pazzia. Ma bisogna avere anche tanto coraggio per farlo, per appagare la propria fame di viaggi, conosciuta anche come wanderlust: quella necessità di confrontarsi con nuove realtà, in tutti i loro aspetti, vivendole a pieno. Così ha fatto una coppia di giovani vicentini: Erika Faccin, 25 anni, e il compagno Tobia Zamperetti, 30, entrambi di Cornedo Vicentino. A maggio hanno rassegnato le dimissioni al lavoro, lei addetta in un ufficio stampa, lui responsabile ufficio acquisti di un’azienda farmaceutica.

Il viaggio

Una decisione maturata nei mesi precedenti per realizzare il sogno nel cassetto di una vita. Quello che i due hanno scoperto di avere in comune già al primo appuntamento, nove mesi fa, di cui otto trascorsi sotto uno stesso tettoda conviventi. Il loro viaggio – di coppia, di vita – ora prosegue.

 On the road, in giro per l’Europa, sul loro furgone Westfalia California del 1992, ristrutturato con le loro mani, dai pannelli fotovoltaici all’impianto idraulico, con quella panca reclinabile che a sera diventa il loro letto. Niente è improvvisato: i due giovani, che possono contare sui risparmi messi da parte («Nessun aiuto economico dei genitori», sottolineano), hanno creato un business plan per la gestione delle spese di qui ai prossimi mesi o, meglio, i prossimi anni, visto che l’intenzione è di stare fuori casa fino al 2025. E sono anche pronti a lavorare in giro per il mondo, prestando la loro opera in cambio di vitto e alloggio, anche in aziende agricole, possibilità questa che è facile individuare attraverso specifiche app.
«Mai più ufficio»

Insomma, i due sono pronti ad ogni esperienza. Hanno già intrapreso la loro «van life», sempre più convinti della loro scelta. «L’unico divieto è quello di rinchiudersi di nuovo in un ufficio», è la regola che si è posta la coppia vicentina, che il 6 luglio ha salutato familiari e amici. I quali, forse anche un po’ a sorpresa, ha sostenuto e incoraggiato i due giovani nella loro scelta, vinte le prime perplessità. Per Erika e Tobia è la realizzazione di un sogno, che non poteva rimanere ancora per molto rintanato in quel cassetto. Ora si trovano in Francia ma per rimanere aggiornati su tappe, incontri ed esperienze, ma pure per conoscerli meglio, basta seguirli sui loro profili social e sul sito www.vantravelandtaste.com.

CORRIERE articolo di Benedetta Centin

 

 

Travel and taste

wanderlust

Viaggiare, amare, assaggiare

email: van.travelandtaste@gmail.com