basilea

BASILEA RENO VIAGGIO ACQUA FIUME
BASILEA, FIUME, CATTEDRALE, BASILEA, VIAGGIO
ROCK, BASILEA, STREET ART, COLORI, VIAGGIO

Eccoci qui, dopo 31 giorni di viaggio arriviamo a Basilea, a trovare mia sorella che vive e lavora qui.

Abbiamo previsto di fermarci circa 5 giorni in quanto il 10 agosto è il compleanno di mia Noemi e sembra proprio l’occasione giusta per poterlo festeggiare insieme.

Ad aspettarci una bella cena tipicamente italiana con il suo ragazzo e con una sua collega, il che vuol dire la nostra prima cena “internazionale”.

La serata è piacevole e scambiamo tante chiacchere (un misto di inglese tedesco ed italiano) fino a crollare in un sonno profondo visto il pomeriggio di circa 45 gradi che ci ha fisicamente distrutto.

Il giorno seguente ancora tanto caldo ma fortunatamente siamo loro ospiti e le 4 mura di una casa ci aiutano parecchio ad affrontare questa giornata, passiamo comunque molto tempo insieme in quanto lavorano in smartworking e nel frattempo anche noi riusciamo a portare avanti un bel po’ di lavoro.

Per il weekend decidiamo di organizzare una gita fuori porta e ci dirigiamo quindi verso il famoso lago di Oeschinensee nell’Oberland bernese.

Si tratta di un trekking di circa un paio d’ore immersi nel classico paesaggio alpino con immense foreste e grandi cascate e infine il meraviglioso lago dove i più coraggiosi possono perfino farsi una nuotata.

Nei giorni seguenti riusciamo a visitare per bene il centro città grazie anche alle biciclette che ci sono state prestate con annessa visita in alcuni musei (da segnalare che la prima domenica di ogni mese l’ingresso è gratuito).

Noi consigliamo una visita al museo della scienza e della natura che permette di vedere la storia della terra e l’evoluzione degli esseri viventi.

Arriva alla fine il 10 agosto e per festeggiare i 28 anni di Noemi decidiamo di organizzare una bella grigliata in compagnia e per l’occasione ci raggiunge anche un’altra ragazza italiana che anche lei vive e lavora qui.

(alla fine il mio amato barbecue terminerà qui il suo viaggio…. Ci siamo resi conto che lo spazio che occupa nel van è troppo e se ne tornerà in Italia insieme a qualche altro oggetto che ci siamo resi conto essere superfluo).

Clicca qui per sapere com’è il nostro approccio al minimalismo.

perchè Basilea?

Basilea è una città dai mille contrasti. Una città svizzera in cui le opere architettoniche storiche si sposano con l’architettura moderna. Il punto di incontro tra musei di fama mondiale e un panorama artistico giovane e dinamico. Il connubio perfetto tra atmosfera cosmopolita e una tradizione ancora viva. Basilea è una città da vivere in prima persona.

viaggiatore in van
Tobia zamperetti
viaggiatore

Segui le nostre avventure anche sui social