Colorado Provençal

TERRA ROSSA, COLORADO PROVENCALE, VIAGGIO, VAN
COLORADO PROVENCALE, ROSSO, TERRA, SABBIA
ROSSO, TERRICCIO, PROVENZA, FRANCIA, SUD

Siamo in Provenza, in mezzo ai girasoli la lavanda ed i campi di frumento, ma non è tutto.

Nascosto tra le colline e i vigneti si trova il piccolo borgo di Roussilon che ha tra la sua vegetazione una piccola perla francese.

Il “Colorado Provencale” un’intera collina di roccia e terra rossa che contrasta fortemente il verde della vegetazione circostante.

Un tempo zona di minatori che estraevano questa terra per renderla poi un colorante naturale il cosidetto “Ocrae”, è diventata poi negli anni meta di ispirazione per numerosi artisti fino ad essere oggi un luogo di attrazione turistica.

Abbiamo scoperto questo posto quasi per caso e ci siamo arrivati di sera per cui siamo riusciti ad ammirare il tramonto rosso fuoco anche se non senza problemi (leggi la nostra disavventura con i calabroni e le formiche rosse)

Il giorno seguente ci immergiamo nel piccolo borgo a coccolarci con un po’ di pasticceria locale per poi imboccare l’ingresso del sentiero del colorado provencale.

Il costo d’ingresso è di 3€ a persona e si può poi scegliere se percorrere il percorso breve (circa 30 minuti) o quello lungo (circa 60 minuti) in ogni caso è percorribile sia da bambini che anziani e grazie alle numerose passerelle si possono ammirare queste strutture rocciose ed avere tra i piedi della sabbia rossa mai vista prima d’ora.

Noi abbiamo un po’ sofferto visto i 40 gradi che ci hanno accompagnato per tutto il giorno ma sicuramente questa deve essere una tappa obbligatoria per chi decidesse di visitare la Provenza.

INFORMAZIONI UTILI

Il Colorado Provençal è aperto tutti i giorni comprese le domeniche ei giorni festivi, senza interruzioni. Gli orari di apertura variano a seconda del mese. Il costo d’ingresso è di 3€ a persona.

viaggiatore in van
Tobia zamperetti
viaggiatore

Segui I NOSTRI VIAGGI anche sui social